Musica Per Bambini

55_Foto.jpg

Manuel Bongiorni aka Musica per Bambini. a quanto pare è noto da anni e ha già una sua schiera di fan, ma io ci sono arrivato solo da poco grazie a last.fm. si tratta di elettronica psicotica con vocine distorte che recitano violente filastrocche dai testi surreali in italiano. in altri siti vedo che nelle recensioni mettono in grassetto gruppi come elio e le storie tese, mike patton e caparezza, e qualcuno cita frank zappa. comunque inizialmente sembra una presa per il culo, ma poi diventa di quelle prese per il culo che piacciono. molti pezzi sono ascoltabili da last.fm. l’ultimo album è dio contro diavolo, del 2008.

Excepter – Debt Dept

excepterDEBTDEPTcoverMINI.jpg

disco dell’anno scorso recuperato solo ora. gli excepter sono una band di brooklyn abbastanza difficile da definire, e quindi interessante. mi vengono in mente i suicide che fanno dance, ma poi penso: ehi, i suicide facevano dance. groove e anti-groove, coretti, urla e vocine che arrivano da tutte le parti, un atmosfera tesa, drogata e psicotica – una confusione molto piacevole e perfino rilassante. e c’è anche qualcosa di kraut, in questo post-non saprei. approvati.

Idiot Flesh – Bach is dead

idiotflesh-9804.jpg

gli idiot flesh, questo non proprio famoso gruppo di performer drogati californiani – musicalmente diciamo tra i  residents più manieristici, l’avanguardia swing-metal dei mr bungle di ieri e  la diablo swing orchestra di oggi – anni fa hanno fatto una cover di bach is  dead, indimenticabile perla proveniente dall’indimenticabile duck stab, nonchè slogan di guylum bardot da un po’ di tempo, e questo  è il vero motivo per cui ne parliamo. poi, per chi volesse entrare nel loro mondo di  vocine fastidiose, cori ubriachi, easy listening con improvvise impennate di  violenza strumentale, un album è interamente ascoltabile su last.fm. qui invece  i loro video.

Valerio Cosi – Heavy Electronic Pacific Loop

856841409_af3b37364a.jpg

e finalmente usiamo di nuovo il tag italian ma non sembra grazie a valerio cosi, musicista di taranto direi addirittura eroico per il lavoro che sta facendo. album splendidamente dispersivi, psichedelici, kraut, free jazz (è un sassofonista), elettronici, ambient, noise, drone, insomma: felicità, gioia, amore, estasi, pace, amicizia, bambini che si tengono per mano e fanno giro giro tondo! poi, oltre ai suoi dischi e a decine di collaborazioni, con la sua dreamsheep record si occupa anche della musica degli altri, fra i quali anche l’ottimo C. Spencer Yeah, di cui abbiamo già parlato. qui il sito suo e della dreamsheep record. l’ultimo album è del 2008, Heavy Electronic Pacific Loop, ed è decisamente consigliato.

zZz – Running With The Beast

Ma che diamine, è uscito il nuovo album degli zZz e io non ne sapevo niente?
Vabbè, vediamo di presentarli, sono un duo olandese abbastanza anomalo: batteria (e voce) + organo Hammond. Il loro album d’esordio, The Sound of zZz, era ottimo, pieno di psichedelia d’annata con incursioni elettroniche, ritmi frenetici e toni cupissimi. Con Running With The Beast, purtroppo, hanno voluto essere più accessibili aggiungendo più sonorità e alleggerendo i toni, ma contemporaneamente perdendo molta della loro originalità che me li aveva fatti piacere. Il risultato è un disco electro-rock piacevole ma simile a molti altri che ci sono in giro. Salverei solo “Loverboy” (qui il video semiamatoriale), probabile residuo della loro prima era.
Ne ho approfittato comunque per rispolverare The Sound of zZz, a seguire alcuni dei migliori brani.

Bonus: il bel video di “Grip” (anche in supermegaHD) e un intero live (grazie al mai dimenticato FabChannel).

Mike Patton & Metropole orchestra – Mondo Cane

Mondo_Cane_18.jpg

già segnalato mesi fa, ma io solo ora ho scoperto l’intero concerto scaricabile in formato mp3. se c’è qualcun altro che ignorava la cosa beh, ecco il link. oltretutto a marzo dovrebbe finalmente uscire il cd ufficiale di mondo cane, mentre a giugno il nuovo fantomas.